foto rappresentativa di una blatta americana

La blatta americana (periplaneta) è la specie di scarafaggio più grande degli Stati Uniti e l’infestante domestico più comune. Si è diffusa anche in Italia. Questi insetti si trovano sia in ambienti interni che esterni e possono dare fastidio.

Se avete a che fare con un problema di scarafaggi provenienti dall’oltre oceano, è importante sapere come prevenirli e trattarli.

Questo articolo vi fornirà tutto ciò che c’è da sapere sulla blatta americana, compresi i consigli per la prevenzione e le strategie di trattamento. Con le conoscenze e gli strumenti giusti, potrete sbarazzarvi degli scarafaggi e impedirne il ritorno.

Blatta americana: dove si nasconde?

Le blatte americane si trovano principalmente in edifici commerciali come ristoranti, negozi di alimentari, ospedali e altre strutture pubbliche. Si trovano anche in strutture residenziali come appartamenti, condomini e case unifamiliari.

Sono più comuni nei climi più caldi e migrano in casa durante i mesi autunnali e invernali, quando all’esterno fa troppo freddo per loro.

Questi insetti possono essere antiestetici e causare danni alla salute e alla proprietà con i loro escrementi.

Gli scarafaggi americani sono la specie principale che si trova in ambienti commerciali e industriali, ma possono essere presenti anche in casa. Sono attratti dal calore, dall’umidità e da fonti di cibo come briciole, cibo versato e persino sapone o dentifricio lasciati nel lavandino. Si possono trovare in cucine, bagni, lavanderie e altre aree della casa.

In genere si nascondono vicino agli elettrodomestici, negli armadietti e dietro le pareti e possono migrare in aree più remote della casa. Le blatte americane si trovano anche all’esterno, in aree calde e umide come giardini, alberi e cataste di legno.

Come riconoscerlo

Lo scarafaggio americano è un grande insetto di colore marrone scuro o rossiccio. Dietro la testa ha uno scudo marrone rossastro o color mogano con due linee scure che si estendono da ciascun lato.

I maschi e le femmine hanno un aspetto simile, ma le femmine sono più grandi e possono raggiungere dimensioni molto superiori a quelle dei maschi. Un contenitore per le uova, o ooteca, è attaccato all’addome della femmina ed è di colore marrone scuro.

Questi insetti hanno sei zampe e due antenne, ma non hanno ali. Gli scarafaggi americani hanno una lunghezza variabile va dai 35 – 50 mm e possono vivere fino anche fino a 3 anni.

Come si diffondono gli scarafaggi americani?

Sono noti per viaggiare su lunghe distanze e possono essere portati in casa su un bagaglio, una busta della spesa o un carrello. Le blatte americane si sono diffuse anche in Italia e in altri paesi del mondo “viaggiando in aereo”.

Le periplaneta americane possono anche essere portate a piedi da una persona che ha camminato in un’area infestata. Gli insetti possono anche viaggiare attraverso le tubature e i cavi elettrici e spesso si fanno strada nelle zone della cucina o del bagno.

Se la casa è stata irrorata per le termiti, gli scarafaggi entrano in casa attraverso queste stesse aperture.

Il comportamento degli scarafaggi americani

Lo scarafaggio americano è notturno e lascia la casa al crepuscolo per poi tornare nel suo nascondiglio al mattino. Questi insetti amano stare in gruppo e preferiscono stare vicini gli uni agli altri.

Tuttavia, possono essere trovati in qualsiasi zona della casa in cui vi sia un punto di accesso. Lo scarafaggio americano è una specie onnivora e si nutre di sostanze vegetali e animali.

Questi insetti sono spazzini e si nutrono di materiali organici e inorganici. Si trovano comunemente nelle aree di lavorazione o manipolazione degli alimenti perché possono prosperare in ambienti ad alto contenuto proteico.

Questi parassiti si nutrono di cibo umano, ma preferiscono fonti alimentari come carta, pesce, capelli, insetti morti, formaggio, pane, e altre cose. Queste sono anche le fonti alimentari più comuni che si trovano nelle cucine.

Rischi per la salute associati alle blatte americane

I rischi per la salute associati alle blatte statunitensi includono allergie, asma, salmonella e altre infezioni batteriche. Se questi insetti vivono in casa, possono causare condizioni antigieniche e dare fastidio.

Gli scarafaggi americani sono anche portatori di agenti patogeni che possono essere trasmessi all’uomo. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che la trasmissione non è comune e il rischio di gravi complicazioni per la salute è minimo.

In caso di gravi infestazioni, è consigliabile rivolgersi a una ditta di disinfestazione per il trattamento anti blatte.

Consigli per la prevenzione delle blatte americane

Ispezionate la vostra casa per individuare eventuali segni di infestazione, come involucri di uova, insetti vivi, escrementi e odori.

Ispezionate le aree calde e umide, come cucine, bagni e scantinati. Pulite accuratamente e igienizzate per rimuovere eventuali escrementi o altri segni di infestazione.

Sigillate tutte le aperture da cui gli insetti possono entrare in casa, come le crepe nei muri, le fessure delle finestre e gli spazi nelle porte. È inoltre importante pulire il cibo o le briciole in cucina e conservare gli alimenti in contenitori chiusi.

Come eliminare la periplaneta americana

Come eliminare la periplaneta americana

Se si riscontrano segni di infestazione da periplaneta americana, è importante intervenire rapidamente. Contattate un professionista della disinfestazione da blatte che possa ispezionare la vostra casa e consigliarvi un piano di trattamento.

Esistono diversi metodi di trattamento e una ditta di disinfestazione sarà in grado di scegliere l’opzione migliore per la vostra situazione.

È anche possibile utilizzare un repellente o un insetticida fai-da-te per uccidere gli scarafaggi. Assicuratevi di leggere attentamente l’etichetta del prodotto e di seguire tutte le precauzioni di sicurezza.

Consigli per prevenire una reinfestazione di scarafaggi americani

Se avete un’infestazione di scarafaggi americani, è importante adottare misure preventive per evitare che ritornino una volta che avrete effettuato la disinfestazone. 

Pulite accuratamente e igienizzate per rimuovere eventuali escrementi o altri segni di infestazione da scarafaggio.

Sigillate tutte le aperture da cui gli insetti possono entrare in casa, come le crepe nei muri, le fessure delle finestre e gli spazi nelle porte. È inoltre importante pulire il cibo o le briciole in cucina e conservare gli alimenti in contenitori chiusi.

È importante seguire questi passaggi per prevenire una reinfestazione di scarafaggi. Se in passato si è verificata una grave infestazione, è importante prendere in considerazione l’assunzione di una ditta di disinfestazione professionale per un trattamento preventivo.

I professionisti dispongono di tecniche speciali che possono aiutare a prevenire future infestazioni e sono spesso più efficaci dei metodi fai-da-te.