Il trasloco è un evento molto stressante, bisognerà occuparsi di diverse pratiche amministrative e burocratiche:

  • effettuare la disdetta dei rifiuti al proprio comune
  • fare il cambio di residenza
  • cambiare il medico di base
  • disdire le utenze del vecchio appartamento e attivare le nuove offerte gas e luce .

Capire se occorre richiedere un subentro o una voltura valutando di risparmiare scegliendo le migliori offerte sul mercato. Dovrai richiedere una voltura qualora il contatore risulti attivo e un subentro in caso non lo sia.

Verificare la copertura internet del nuovo appartamento e scegliere le migliori offerte internet per risparmiare.

Pulire casa dopo un trasloco: consigli

Puo’ essere utile preparare in anticipo una lista di cose da fare, poiché come abbiamo visto, le attività da fare sono molte. Quando abbiamo terminato il trasloco, il lavoro non è ancora finito in quanto è necessario pulire e sanificare il nostro appartamento.

Per risparmiare tempo ed evitare altro stress l’intervento di un’impresa di pulizie specializzata si rivela fondamentale in quanto gli esperti, si occuperanno di pulire e sanificare ogni angolo del tuo appartamento.

Risparmierai tempo ed energie e sarai certa che tutte le superfici vengano trattate con prodotti specifici in grado di preservare le superfici della nuova casa. La pulizia post trasloco comprende l’igienizzazione di tutti gli ambienti e la pulizia profonda di tutte le superfici :

  • Pulizia di lampadari ed infissi;
  • Pulizia dei filtri dei condizionatori e dei termosifoni;
  • Pulizia dei vetri, delle inferriate e delle persiane;
  • Igienizzazione di bagni e cucina e pulizia di tutti i pavimenti.

Un’impresa di pulizie specializzata utilizza prodotti professionali e attrezzature moderne ed efficaci adatte a pulire e igienizzare a fondo ogni ambiente . In questo modo saremo sicuri che la nostra casa sarà pronta per il nostro arrivo e potremo dedicarci alla sistemazione dei mobili e a disfare i scatoloni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *