In questo articolo ti spiego come eliminare i topi, adottando soluzioni naturali che non arrecano danno a loro o agli altri animali, ma che risultano comunque efficaci. In particolare ci concentriamo sull’eliminazione dei topi dall’auto, dal garage, dal giardino e dal pollaio.

Se vivi in campagna o comunque in uno spazio immerso nel verde, con ogni probabilità devi fare i conti con topi e ratti. Questi roditori possono infestare ogni spazio della casa, soprattutto quelli esterni, creando una situazione di pericolo e di scarsa igiene per te e per tutta la famiglia.

Come eliminare i topi da casa

Vuoi sapere come eliminare i topi da casa con soluzioni ancora più naturali ed economiche? Allora puoi acquistare un repellente spray naturale, che contiene sostanze biologiche ed essenze che disturbano l’olfatto del topo, senza arrecare danno né alle piante né ad altri animali domestici. La menta piperita, l’alloro e l’eucalipto sono repellenti naturali poco graditi ai roditori. In alternativa puoi dotarti della sagoma di un gufo, preferibilmente con occhi lampeggianti, che incutono timore ai topi. Come ultima soluzione puoi ricorrere al nemico per antonomasia dei topi: un gatto.

Ovviamente questi metodi casalinghi potrebbero non essere efficaci in caso di infestazione da topi importanti e in tal caso avrai bisogno di un intervento mirato. Se questo è il tuo caso scopri il nostro servizio di derattizzazione a Roma.

Come eliminare i topi in auto

Pur essendo in ottime condizioni l’auto non parte? Allora prova a dare un’occhiata ai cavi elettrici, che potrebbero essere stati danneggiati e rosicchiati dai topi. In prossimità della stagione fredda questi roditori spesso fanno il nido nel vano motore, un posto ritenuto caldo e sicuro da predatori. 

Per prima cosa devi accertarti che la colpa sia effettivamente riconducibile ad un topo. C’è un odore penetrante ed insopportabile? I rivestimenti insonorizzati risultano graffiati e rosicchiati? É presente della lanuggine tra il telaio, le centraline e le batterie? Ci sono residui di cibo ed escrementi intorno la vettura? Se hai risposto sì a tutte queste domande non ci sono dubbi: un topo ha nidificato nella tua auto.

Se un topo ha scelto proprio il tuo vano motore come nido è un bel problema, poiché lo considerano la loro casa ed è difficile liberarsene. Esistono comunque dei sistemi indolori che tengono a debita distanza i roditori, come i dissuasori elettronici. Questi apparecchi emettono delle frequenze non udibili dall’orecchio umano, ma particolarmente fastidiosi per i topi. Sono inoltre progettati per funzionare efficacemente negli spazi aperti, senza provocare fastidio ai cani o ad altri animali domestici.

Ad ogni modo ti consiglio di tenere l’auto pulita, sanificando periodicamente l’abitacolo ed evitando di lasciare la vettura a lungo in prossimità di terreni, giardini o campagne. Con l’aiuto di un bravo meccanico puoi anche ricoprire i fili elettrici con del tubo corrugato, affinché i roditori non possano mordicchiarli.

Come eliminare i topi dal garage

Ecco un’altra zona critica: il garage che, per le sue peculiari caratteristiche, rischia di trasformarsi in un habitat naturale per i topi. Il garage infatti è un luogo caldo che offre riparo dagli agenti atmosferici e dai predatori, ed i topi nidificano soprattutto nelle intercapedini delle pareti, portando malattie e sporcizia.

Innanzitutto chiudi e sigilla qualsiasi foro dal quale i roditori possono accedere, facendo attenzione a non lasciare nessun pertugio. Come si suol dire se dal foro passa la testa di un topo, sicuramente passa anche il corpo.

Cerca poi di rendere inospitale la zona per il topo, tagliando rami ed arbusti intorno la casa, eliminando i detriti ed i possibili nidi e riordinando la legna. Sotto le cataste di legno i topi nidificano facilmente, poiché si sentono protetti e sicuri.

Ecco un altro consiglio utile da tenere a mente per capire come eliminare i ratti di fogna o di campagna: una miscela con un cucchiaino di peperoncino piccante ed una tazza di detersivo liquido da spruzzare sulle pareti esterne del garage. L’odore sprigionato terrà alla larga i topi, anche se verrà probabilmente lavato via dalla prima pioggia. Adottando questa soluzione una o due volte a settimana puoi comunque creare una sorta di barriera protettiva naturale.

Come eliminare i topi dal giardino

Il giardino è un habitat altrettanto gradito per il topo, che può trovare cibo ed un nascondiglio sicuro. Per evitare la nidificazione dei roditori puoi fare ricorso agli ultrasuoni ad energia solare che, piazzati all’esterno, funzionano con i raggi del sole ed emettono frequenze ultrasoniche fastidiose per i ratti.

Se ti stai chiedendo come eliminare i roditori di campagna in modo naturale e green, senza arrecare danni ai roditori o all’ambiente circostante, gli ultrasuoni ad energia solare sono la soluzione ideale, poiché non inquinano e consentono anche di risparmiare sulla bolletta energetica. I modelli sul mercato sono realizzati con materiale resistente ed impermeabile, così da poter essere usati anche in caso di pioggia.

Fai attenzione a due aspetti: la possibilità di variare frequenze ultrasoniche e la portata del segnale. Dopo un certo periodo di tempo i roditori possono abituarsi al segnale ultrasonico, quindi ti consiglio di modificarlo continuamente. Occhio anche alla portata del dispositivo, che generalmente arriva ad 80 metri e che chiaramente deve coprire l’area interessata.

Come eliminare i topi dal pollaio

Il pollaio è un altro ambiente molto gradito ai topi, poiché possono trovare facilmente cibo e riparo. La loro presenza rappresenta chiaramente un grave rischio per l’igiene, sia per te sia per le galline. Tra l’altro i topi potrebbero passare velocemente dal pollaio alla casa, infestando così anche le mura domestiche. Questi roditori ci mettono davvero poco a creare vere e proprie colonie, quindi devi intervenire tempestivamente ed efficacemente.

Come eliminare i roditori in casa e nel pollaio? Per prima cosa assicurati di raccogliere tutti i resti di cibo lasciati dalle galline, tenendo il pollaio quanto più pulito possibile. Gli avanzi di cibo naturalmente attirano gli ospiti per nulla graditi.

Un sistema fai da te, tanto ingegnoso quanto efficace, consiste nella creazione di un piano rialzato di almeno un metro da terra tramite un paletto, da cospargere con del grasso. Sul piano sopra-elevato va posizionato il cibo che può essere facilmente raggiunto dalle galline con uno svolazzo, risultando irraggiungibile per i roditori.

Sono validi anche gli altri sistemi precedentemente elencati, come gli ultrasuoni, i repellenti spray naturali ed il gatto, soluzione evergreen per tenere alla larga topi ed altri roditori.

Come eliminare i topi dal sottotetto

Senti rumori strani provenire dal tetto o dalla soffitta? Allora forse hai qualche inquilino indesiderato. Per prima cosa ispeziona il tetto, per assicurarti che non si tratti di pipistrelli o altri volatili. Se ci sono escrementi, impronte sospette, oggetti rosicchiati ed un odore forte e nauseabondo, allora hai dei topi nel tetto. 

Come già spiegato precedentemente devi chiudere tutti i possibili fori e gli anfratti da cui accedono i roditori. Adotta poi le contromisure già indicate, come uno spray repellente naturale o gli ultrasuoni per topi. Puoi anche utilizzare contemporaneamente queste due tecniche, essendo del tutto innocue per l’uomo e per gli altri animali domestici.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *