Volete abbellire la vostra casa rendendola più accogliente? Ecco dei suggerimenti da cui trarre ispirazione, per un risultato garantito!

Le idee per abbellire casa, rendendola più calda e accogliente, sono davvero infinite! Giocare con gli spazi, con le luci e con gli arredi su misura, aggiungendo sempre un tocco di personalità, saranno la chiave vincente. 

La prima regola per abbellire casa è renderla quanto più personale possibile, far sì che la casa parli di te e ti rappresenti. La peggior cosa è sicuramente vivere in un ambiente che si percepisce “estraneo”.

La cosa importante da fare, se avete la necessità e la voglia di fare un grande cambiamento, è partire dalla pavimentazione, capire quindi come scegliere pavimenti per interni ed esterni

In questo articolo troverai alcune idee per abbellire casa, rendendola al tempo stesso più comoda e funzionale

Come abbellire casa: segui questi consigli

Organizzare al meglio gli spazi

Una buona disposizione degli spazi è il punto di partenza per iniziare un progetto di abbellimento e relook degli ambienti o di ristrutturazione completa.
La prima cosa da studiare con attenzione è come distribuire gli arredi di design, per appagare al meglio le abitudini quotidiane, cercando sempre di tenere alta l’attenzione su quelli che sono i gusti personali e il proprio stile di vita.
Scegliere l’arredamento dopo aver riposto la giusta attenzione nella distribuzione degli spazi, sarà più semplice, e vi aiuterà a rendere la casa quanto più piacevole a accogliente possibile. 

La giusta attenzione alle luci 

Creare la giusta atmosfera con le giuste luci è uno dei dettagli più importanti per una casa. L’intensità delle luci può cambiare a seconda dei diversi momenti della giornata, ad esempio più viva durante una cena e più soffusa mentre si guarda la tv sul divano.

Il consiglio più pratico è quello di avere più fonti luminose all’interno di una sola stanza, così da poter scegliere la luce che si adatta maggiormente al momento che state vivendo in casa.
Prendendo come esempio il soggiorno, oltre alla luce principale d’illuminazione della stanza, non deve mai mancare una lampada da terra con intensità regolabile, perfetta per creare la giusta atmosfera di relax

Gli apparecchi di illuminazione sono elementi di arredo che hanno un’importante espressione estetica e al tempo stesso cromatica: possono essere minimal, quasi impercettibili alla vista se non per la luce che sprigionano, o dei veri elementi di design che diventano i protagonisti indiscussi della stanza.

Il consiglio è quello di non strafare, non tutte le lampade devono essere particolari. La cosa migliore è riporre l’attenzione su una sola lampada di design, e le altre sceglierle più semplici, così da evitare che più elementi si contrastino tra loro, creando l’effetto contrario desiderato. 

Colore neutro alla base con tocchi cromatici

Scegli un colore neutro che sia il filo conduttore di ogni stanza, per dare così continuità all’interno della casa. Per evitare che casa risulti troppo fredda o poco personale, l’ideale è affiancare un colore vivace, che spicchi e doni grinta e personalità all’arredamento. 

I colori neutro come il beige, il grigio, il bianco sono una grande risorsa e anch’essi vanno usati con criterio, e si prestano in maniera ottimale ad ogni stile, dal classico allo shabby-chic, al moderno contemporaneo. Sono oltretutto una base perfetta, per inserire, successivamente colori accesi e forti.

Una valida alternativa per scaldare un ambiente è quello di mettere un rivestimento, un pavimento o dei mobili, in legno. Se doveste scegliere un pavimento in legno, è di fondamentale importanza eseguire il giusto trattamento per il parquet. Il legno, in tutti gli spazi in cui viene inserito, è l’ideale per donare calore, di tendenza con colorazione naturale. Rispecchia perfettamente uno stile minimal e nordico

Negli ambienti più piccoli il consiglio è quello di utilizzare colori più tenui, l’uso di questi colori sarà d’aiuto e farà sembrare più ampia la stanza, donandole maggiore luce. 

Anche una pavimentazione in marmo bianco può essere la base di partenza ideale per arredare con colori neutro; lo stile, in questo caso, prenderà una piega moderna contemporanea. È necessaria un’attenta cura anche per questa tipologia di pavimenti, in questo caso si parla di cristallizzazione del marmo.

Quadri e fotografie alle pareti 

Decora le pareti secondo il tuo stile e il tuo gusto: fotografie, disegni astratti, stampe, quadri. La cosa importante, da tenere in considerazione è quella di non mischiare stili e dare importanza ad ogni dettaglio. Appendere quadri o fotografie alle pareti donerà calore alla tua casa, oltre che a decorarla.

Un aspetto da non sottovalutare è quello di scegliere i colori del quadro o della foto in base alla palette scelta per il resto dei complementi d’arredo della casa, per creare una piacevole atmosfera del tutto.

Anche la disposizione dei quadri dipenderà tutta dal gusto personale, le idee sono varie, come per esempio il classico allineamento centrale, dove l’accortezza da mantenere sarà quella di posizionare le foto più grandi al centro e tutto intorno i quadri più piccoli; o ad esempio la disposizione ad angolo, ovvero appendere i quadri su due pareti adiacenti, utilizzato soprattutto per riempire quelli che possono essere definiti spazi vuoti. 

L’importanza dei complementi d’arredo

Per rendere confortevole un’ambiente i complementi d’arredo sono di fondamentale importanza. In particolar modo possono esserlo i tessili: tende o tappeti, perfetti per donare calore e un tocco di colore alla casa.
La tendenza del momento sono i tessuti in misto lino, perfetti per le tende, per far entrare uniformemente la luce e lasciare l’ambiente illuminato. 

Anche i tappeti possono essere l’idea giusta per cambiare aspetto ad una stanza, da scegliere in base ai propri gusti personali e cercando di creare un effetto che possa accordarsi con il resto della casa. Un tappeto d’epoca se sono presenti dei mobili antichi, o in stile moderno per donare un’atmosfera contemporanea e creare un grande effetto.

Altro complemento d’arredo in grado di fare la differenza sono gli specchi, che oltre ad essere elementi decorativi, donano un senso di ampiezza agli spazi in cui vengono inseriti. Vengono spesso utilizzati per creare l’illusione che un ambiente sia più grande e per donare maggiore luminosità.
Per gli specchi vale il discorso contrario, più piccolo è lo spazio, più grande dovrà essere lo specchio. 

Fiori e piante

Nell’arredamento è importante considerare l’importanza della comunicazione visiva, per abbellire casa, fiori e piante sono ciò che non può mai mancare, donano luce, colore e buon umore. Scegli fiori e piante in base al tempo che potrai dedicargli per la cura, e in base al luogo in cui verranno messe. Ci sono, ad esempio, fiori che hanno bisogno di molta luce, o piante come quelle grasse che necessitano di poca manutenzione. Il consiglio è quello di dare sempre priorità ai fiori veri, oltre ad avere un impatto visivo maggiore, sprigionano anche un buonissimo profumo che in casa è senz’altro gradevole. 

Un tocco personale in ogni stanza

Il segreto per avere una bella casa? Personalità e panoramica.
In una casa la differenza la fa chi ci vive, personalizzandone ogni angolo, e lasciando che i piccoli dettagli al suo interno parlino delle passioni, degli hobby, e rispecchino completamente i gusti di chi ci vive.
La garanzia del risultato desiderato non dipende dal budget o dalle dimensioni della casa, ma dall’abilità di riuscire a creare un progetto che sia coordinato negli spazi e nell’arredamento, sempre con la possibilità di donare un tocco personale ad ogni angolo della casa.

Ovviamente la casa ha anche bisogno di essere pulita, la nostra azienda si occupa di pulizie appartamenti a Roma.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.